Informazioni sulle otturazioni dentali e costi

otturazioni dentali

Le otturazioni dentali sono parte dell’odontoiatria conservativa, la branca odontoiatrica che comprende tutti quegli interventi volti a conservare la dentatura originaria del paziente.
Questo tipo di intervento è la soluzione ideale in tutti quei casi in cui un evento patologico come la carie abbia eroso il dente solo in parte; difatti, quando la carie è più grave, l’otturazione non è sufficiente e il dentista dovrà optare per altre soluzioni.
In merito alle otturazioni dentali, una delle domande più frequenti riguarda il prezzo: molti pazienti cercano in rete “otturazioni dentali costi” e quando si recano da noi non hanno ben chiaro quale sia il reale prezzo di questo intervento. Certamente non si può stabilire un prezzo standard poiché ogni caso è a sé, possiamo però darti una fascia di prezzo indicativa per le otturazioni dentali che va da un minimo di 80 euro a un massimo di 250 euro. Questo è lo stesso costo che vale anche nella nostra zona e quindi è approssimativamente il risultato che troverai digitando “costo otturazione Roma”.

Ma in base a cosa si stabilisce il costo otturazione dentale?
Innanzitutto, il prezzo dipende per gran parte dal materiale utilizzato che è differente se l’otturazione è provvisoria o definitiva. Nel caso di un’otturazione odontoiatrica definitiva si usano materiali molto resistenti e che garantiscono una certa durata nel tempo, come le resine composite o i cementi vetroionomerici.

Un’altra questione che spesso preoccupa molti dei nostri pazienti è se l’otturazione dente sia dolorosa: possiamo tranquillizzarti dicendoti che non lo è affatto. Quando è necessario fare un’otturazione, il primo passo sarà pulire la parte del dente intaccata dalla carie; dopo, si riempirà questa cavità creata dall’evento patologico attraverso l’otturazione, in modo tale da riabilitare il dente sia da un punto di vista funzionale, sia morfologico. Non si tratta di un intervento complicato ma a volte può richiedere l’anestesia locale.

Cosa succede se la carie è troppo estesa?

Quando la carie erode una porzione abbondante del dente, l’otturazione dente non può bastare. In questi casi la carie potrebbe aver colpito il tessuto pulpare e il dentista dovrà procedere con interventi di altro tipo come la terapia canalare o devitalizzazione.
La devitalizzazione dentale è fatta di diversi passaggi: si inizia accedendo alla camera pulpare, si continua con la pulizia degli spazi endodontici e si conclude con la sigillatura tridimensionale delle struttura del canale, attraverso l’utilizzo di una gomma termoplastica o di un cemento canalare autoindurente. Alla fine, si procede con una radiografia di controllo, dopo la quale si potrà continuare con la ricostruzione dentale.
È proprio in questi casi che il dentista utilizza un’otturazione dente provvisoria nell’attesa di installare il perno a sostegno della futura ricostruzione dei denti.

DentistArt: otturazioni dentali a Roma

Provi un gran fastidio su un dente quando entra in contatto con sostanze calde o fredde? Potrebbe trattarsi di una carie.
La carie va curata il prima possibile poiché, solo con un intervento tempestivo, sarà possibile ripristinare perfettamente il dente intaccato dalla carie con un’otturazione dente.
Come abbiamo visto, se la carie si aggrava le otturazioni dentali non possono bastare e bisognerà optare per operazioni più importanti.
Se sospetti una carie, contattaci subito e prenota la tua visita presso il nostro studio dentistico a Roma.
Chiama il numero 06 45502180 oppure contattaci tramite il modulo dedicato che trovi sul nostro sito: ti aspettiamo!

Did you like this? Share it!

0 comments on “Informazioni sulle otturazioni dentali e costi

Leave Comment

Chiama Ora